Itinerario del ghiacciaio


Itinerario

Partenza: stazione internedia Fernau, (2.300 m)

Arrivo: stazione a monte Eisgrat (2.900 m)

Difficoltà: media Durata: 2 ore

Dislivello: 600m

Itinerario del ghiacciaio

TOUR: STAZIONE INTERMEDIA FERNAU – LAGO FERNAU – GROTTA DI GIACCIO – STAZIONE A MONTE EISGRAT Sosta: ristorante Eisgrat (2.900 m) e Dresdner Hütte (2.308 m)

Topografische Karte vom Gletscherweg

ESCURSIONE DALLA STAZIONE INTERMEDIA FERNAU ALLA STAZIONE A MONTE EISGRAT

Lungo il sentiero escursionistico dalla stazione intermedia Fernau alla stazione a monte Eisgrat, il ghiacciaio dello Stubai si presenta dal suo versante più bello. Il sentiero conduce lungo la morena, che testimonia gli slittamenti antichi del ghiacciaio, oltrepassando gli impressionanti sedimenti dell'Eisjoch Ferner e la grotta di ghiaccio fino alla stazione a monte Eisgrat. 150 anni fa il ghiacciaio arrivava fino al luogo dove oggi si trova la stazione intermedia. Il ghiaccio ha lasciato ai suoi bordi gli imponenti terrapieni morenici che si vedono bene ancor oggi. Il lago artificiale Fernau invita ad una sosta.

AVVISO AGLI ESCURSIONISTI

Gli impianti della funivia del ghiacciaio dello Stubai si trovano in una zona alpina di alta montagna. Lontano dalle immediate aree della stazione è necessario fare i conti con i pericoli tipici delle zone alpine di alta montagna. I sentieri escursionistici presenti nella zona non fanno parte dell'offerta della funivia del ghiacciaio dello Stuibai. La rappresentazione dei sentieri escursionistici mostrata qui non è sufficiente per organizzare di un tour. E' necessario in ogni caso informarsi sul livello di difficoltà del tour, i requisiti per gli escursionisti e le caratteristiche del sentiero prima di intraprendere un'escursione. La funivia del ghiacciaio dello Stubai non provvede alla manutezione dei sentieri escursionistici. La funivia del ghiacciaio dello Stubai non si assume alcuna responsabilità per incidenti sui sentieri escursionistici e nella zona alpina al di fuori delle aree della stazione.

In caso di condizioni avverse (neve, tempesta, nebbia, etc.) i sentieri e i tour escursionistici diventano notevolmente più impegnativi e impervi! Vi raccomandiamo una consulenza personale sui tour negli uffici delle guide alpine.