Panoramica sul progetto

Dopo l'ok del governo tirolese, nell'estate 2015 sono iniziati i lavori al Progetto funivia 3S Eisgrat. La data prevista per la messa in esercizio è il 22 ottobre 2016.

Il team del progetto ha davanti a sé due anni intensi. I responsabili hanno atteso a lungo la decisione politica sulla trasformazione della zona protetta. Il governo ha assecondato questo desiderio. Adesso si sta lavorando intensamente per assicurare che la nuova funivia possa trasportare i primi sciatori nella stagione autunnale 2016.

“Sono contento che regni la concordia sulla valenza economica e che questa decisione sia stata presa”, dice Reinhard Klier, amministratore delegato della Wintersport Tirol AG

Sottolinea i vantaggi: L'intervento sulla natura non è così grave e la zona protetta viene allargata di 45 ettari. Inoltre viene ridotto notevolmente il traffico navetta tra la funivia e i parcheggi. Il nostro investimento non allarga il comprensorio sciistico ma sostituisce un impianto esistente.

La somma d'investimento attuale ammonta a 60 milioni di euro. Ulteriori misure (argini contro valanghe, cavi...) e miglioramenti di comfort per gli ospiti hanno comportato costi più elevati rispetto ai vecchi progetti.

Nuova stazione intermedia funvia 3S Eisgratbahn in inverno
Bergstation 3S Eisgratbahn von oben Print
Stazione a valle funivia 3S Eisgratbahn in inverno
Luftbild der Bergstation der 3s Eisgratbahn Web

Animazione

Modello della nuova stazione a valle
Modello della nuova stazione a valle
Il modello illustra anche come diventerà l'interno della stazione a valle.
Il modello illustra anche come diventerà l'interno della stazione a valle.
La nuova stazione a valle della funivia 3S Eisgrat.
La nuova stazione a valle della funivia 3S Eisgrat.
La stazione a monte all'Eisgrat.
La stazione a monte all'Eisgrat.

Attività edilizia parallela

 

Se tutto procede come da programma, quest'estate si comincerà con la strada per il cantiere e lo scavo per la posa dei cavi lungo la traccia della funivia.

“Appena avremo l'approvazione legale, cominceremo con l'edificio alla stazione intermedia”, spiega Klier.

Accanto al blocco iniziale nascerà un altro edificio di enormi dimensioni. Verranno impiegati 5.000 m³ di calcestruzzo e 50 pali fissi con un diametro fino ad un metro. I pali nel suolo sono necessari a causa delle condizioni delicate del terreno. Anche i lavori per la nuova stazione a valle dovrebbero cominciare entro quest'anno. Nel trio delle tre stazioni sarà l'unica nuova costruzione indipendente. In questo settore sorgeranno due ulteriori dighe antivalanghe. La più grande sarà alta 10 metri e lunga 60 metri.

“Realizzare il progetto nell'arco di due estati sarà una grande sfida per noi e per le aziende coinvolte”, dice l'amministratore delegato della Wintersport Tirol AG. Le brevi fasi di costruzione da metà aprile a fine ottobre richiedono lavori su due turni per garantire l'ultimazione entro i termini stabiliti.

 

Salto quantico per la valle dello Stubai

Dieci giorni di chiusura nella stagione invernale 2014/2015 confermano l'esigenza di una moderna funivia 3S.

“Alcune volte sarebbe stato possibile sciare, ma la funivia attuale non lo consentiva”, racconta Klier nel 2015.

La nuova funivia 3S Eisgrat promette di ridurre al minimo queste esperienze non gradite. Inoltre garantisce tempi d'attesa ridotti, tecnologia moderna e ulteriore comfort per gli ospiti. Grazie al Wi-Fi gratuito in tutte le cabine e vetri panoramici, gli ospiti avranno una salita più comoda e più bella fino ai 2.900 m.

 

Dati tecnici della 3S funivia Eisgrat

  Sezione 1 Sezione 2
Altitudine stazione a valle 1.697 2.291
Altitudine stazione a monte 2.291 2.885
Lunghezza montagna orizontale 2.353 2.163
Dislivello 594 594
Numero cabine 25 24
Persone a cabina 32  
Capacità di trasporto 3.014 persone/h.  
     
     

Animazione cabina della 3S Eisgratbahn

Skiticket
online kaufen

biglietti per lo sci
×

Intersport rent

Noleggio sci
×

Cerca & prenota