Avvistato Mammut sul ghiacciaio dello Stubai!

Familie
20/05/2022
Il più possente rappresentante dell'era glaciale è tornato al suo habitat naturale

Il più possente rappresentante dell'era glaciale è tornato al suo habitat naturale. Il nuovo mammut di legno, alto sei metri e lungo oltre sette, accoglie grandi e piccini davanti all'imponente scenario del ghiacciaio appena fuori dalla stazione a monte dell'Eisgrat. E promette un sacco di divertimento e action!

La buona accessibilità, la rapida salita con la moderna funivia 3S Eisgratbahn combinata con la variegata offerta estiva, fanno del ghiacciaio dello Stubai una meta ideale per una pausa dalla canicola. E qui la pausa porta direttamente nell'era glaciale. Per quest'estate, con l'esponente più incisivo di quell'epoca – un mammut di legno alto sei metri e lungo oltre sette – il ghiacciaio dello Stubai presenta la sua monumentale novità.

Il mammut, di per sé un vero richiamo, affascina soprattutto i piccoli visitatori dai quattro anni in su, che possono sfogarsi nel parco divertimenti del Mammut con varie arrampicate e stazioni interattive e sullo scivolo della proboscide. Tuttavia, qui non esiste un limite massimo di età. Quindi, entrate nel mammut, arrampicatevi all'interno delle enormi gambe e sfrecciate giù per lo scivolo della proboscide lungo 12 metri!

Numeri giganteschi per un progetto gigantesco

In oltre 2.500 ore di lavoro sono stati installati circa 14.000 chiodi, 2.300 viti e 3.000 scandole di legno per costruire il mammut, che pesa circa 12 tonnellate. Gli esperti dell'azienda dello Stubai NaturIdea hanno utilizzato il larice tirolese, in parte direttamente dalla valle dello Stubai, perché viene considerato estremamente resistente alle intemperie. Dopo otto mesi di progettazione e quattro mesi e mezzo di costruzione, il mammut, con le sue zanne d'acciaio pesanti 300 kg ognuna e lunghe 3,5 metri, era pronto.

Un'"azione mastodontica" nel vero senso della parola

Alla fine è stato portato in quattro parti da Medraz im Stubai, la sede di NaturIdea, alla stazione a valle Mutterberg. Uno spedizioniere ha portato i singoli elementi ai piedi del ghiacciaio dello Stubai.

Lì sono stati caricati su camion a quattro ruote motrici dell'azienda locale Pfurtscheller Hoch- und Tiefbau e portati in quattro carichi, attraverso la Wilde Grub'n, fino alla stazione a monte Eisgrat.

Tutti i collaboratori coinvolti sono stati impegnati per un totale di un giorno e mezzo e grazie ai buoni preparativi tutto è filato liscio come l'olio. Tuttavia, c'è stata un po' di agitazione nelle gallerie paravalanghe, dove è stato necessario un lavoro di precisione millimetrica assoluta.

Un mammut va a fare un'escursione

L'imponente costruzione in legno, che nella sua funzione di punto panoramico promette anche foto davvero impressionanti, lascerà nuovamente l'Eisgrat in autunno per trascorrere l'inverno al Gamsgarten. Poi si utilizzeranno ancora i camion a quattro ruote motrici che hanno già portato il mammut dalla valle all'Eisgrat. Verrà quindi rimontato vicino all'area BIG Family per essere pronto per tanti fantastici scatti. In inverno le stazioni di arrampicata per lo scivolo della proboscide rimangono chiuse. Ma non preoccupatevi, appena arriverà la neve, ad attendere tutti i grandi e piccoli avventurieri ci saranno molti altri highlight come il BIG Family Slalom, il BIG Family Boardercross e il BIG Family Slopestyle.